giovedì 29 settembre 2016

La diva Julia

Delizioso e doloroso.
La protagonista è un personaggio tragico, che Maugham disegna con impietosa leggerezza.

giovedì 22 settembre 2016

In villa

Dopo aver visto decine di film tratti dalle sue opere, finalmente leggo qualcosa di Maugham.
Leggero, tragico e dramamtico insieme.
Breve romanzo scritto con leggiadria dalla trama improbabile, ma, e qui sta la bravura, perfettamente credibile nel contesto.
Non entusiasma, non è indimenticabile, ma è bello.

L'assassino qualcosa lascia

'nzomma!
Brutto non è.
Cosa non difficile di questi tempi ormai; sono in tanti a saper scrivere e orchestrare personaggi simpatici e/o bizzarri.
A quanto pare, il poliziesco è il genere che consente le maggiori impennate caratteriali.
Peccato che siano sempre a discapito del delitto e la sua risoluzione.
Per non parlare della credibilità dei personaggi.
Si legge bene, è scorrevole, non è cretino o melenso.
Per me che sono cresciuto a Conan Doyle, Hammett, Chandler, Christie e simili rimane difficile entusiasmarmi per questi giallisti italiani.
Eppure il primo Lucarelli mi era piaciuto e parecchio.
Peccato si sia dato alla TV. Un po' mi manca.

Imprudence

Divertente e drammatico, molto più drammatico sia del precedente che quelli della seriea del Protettorato ( ma non sarebbe parte della serie anche questo, in fondo?).
Anche molto più romantico.
Un romanzo maturo oserei dire :)
Si legge bene, ci si ritrovano vecchi amici e si solidarizza con tutti loro, non ostante i tanti difetti o, forse, proprio per quelli.
Una bella storia.

venerdì 16 settembre 2016

Testimone inconsapevole

Non è malaccio, si legge bene, scorre ci si appassiona alla vita ed ai problemi del protagonista, che viene descritto benissimo.
Ottima la descrizione, che immagino precisa, di carcere, tribunale, procedure eccetera.
E' bellissimo leggere un romanzo ambientato a Bari, descritta come si deve.
La citazione dellla istituzione per cui lavoro, poi ... non ha prezzo :)
Però ...
Il delitto? Tutti gli altri personaggi?
Se non l'avessero classificato come poliziesco, legal thriller e simili avrebbe meritato 4 stelle minimo.
Così invece ... Boh?
Non è malaccio.

Gli anelli di Saturno

Che libro bizzarro e affascinante!

Morte a domicilio

Bella storia con ottimi personaggi. Scorre bene. Il tutto non è estremamente realistico, ma neppure inverosimile. Storia drammatica, come dramamtica è la vicenda personale dei protagonisti. Qualche acenno di macchietta nella questura, ma pazienza, non sono calcate e neppure si notano troppo.
Una bella storia, una indagine avvincente anche se spesso gli indizi sono talmente evidenti che ... Pazienza, data la situazione un generale ottundimento ci può stare.